Il Blog

Se fai quello che hai sempre fatto, otterrai quello che hai sempre ottenuto! Per ottenere qualcosa di diverso devi fare qualcosa di nuovo!

Se cambiassimo la memoria?


“La vita è bella. Possano le generazioni future liberarla da ogni male, oppressione e violenza e goderla in tutto il suo splendore”

Lev Trotsky

Coaching e giornata della memoria

Oggi è la giornata della memoria. Questo post, come tutti i Coach Spot Post del Venerdì, vuole essere una riflessione e uno spunto. Una riflessione su quello che accadde 67 anni fa. Su come milioni di persone chiusero gli occhi o obbedirono ad ordini commettendo i più atroci delitti…la banalità del male, come scrisse  Hannah Arendt (devo ringraziare Lorenzo Cherubini, in arte Jovanotti, per avermelo segnalato). Una riflessione sul fatto che, purtroppo, questo continui a succedere ancora oggi, anche se non se ne parla. Pensa alle centinaia di guerre e massacri in Africa, la maggior parte per interessi economici o le guerre segrete dei servizi altrettanto segreti, tra i quali anche quello di Israele.

Perché l’uomo continua a ricommettere gli stessi errori? 

Forse perché non usa bene la memoria? Forse possiamo cambiare la memoria? Il passato non si può cambiare, è vero! Ma forse possiamo utilizzarlo per imparare qualcosa e non commettere gli stessi errori? E nel presente, abbiamo la libertà di scegliere senza essere condizionati dal passato? Questo è lo spunto che ti lascio per il week-end.

Mentre rifletti ti lascio con uno spezzone di uno dei film più belli sull’argomento, che uso molto spesso nelle Coaching: La vita è bella di Roberto Benigni

Leave a Reply