Sport Coaching

"La voglia di vincere non è nulla senza la voglia di prepararsi a vincere." V.Lombardi

Sport Coaching

Ti sei mai chiesto perchè ci sono giornate in cui tutti i gesti riescono facilmente, con efficacia impressionante e giornate in cui, invece, non riesci a fare nulla di tutto quello che sembrava così semplice ?

L’aspetto mentale della prestazione sportiva rappresenta l’elemento che chiude il triangolo dei fattori che determinano il successo di un programma di allenamento.

Perche’ oltre alla preparazione fisica e alla tecnica quello che ha fatto e fara’ sempre la differenza e’ la preparazione mentale.

Sport Coaching, allenamento mentale, sport coach, preparazione mentale

 

 

 

Nello sport non conta l’intenzione o la filosofia, conta il risultato!

 

 

 Immagino che, se sei uno sportivo, trascorri molte ore ad allenarti. Fisicamente e tecnicamente. Ore e ore, ogni giorno per migliorare, per raggiungere un sogno un obiettivo. Ora ti faccio una domanda:

quanto tempo dedichi a prepararti mentalmente? Quante ore ti prepari per arrivare al 100% delle tue capacità mentali nel momento della verità?

 

 

 

 

 

E qui interviene il Mental Coach.

Partiamo da quello che è l’obiettivo finale del mental training:

allenare le capacità e le potenzialità della nostra mente al fine di esprimere a livelli di eccellenza l’intero potenziale del singolo atleta o dell’intera squadra, valorizzandone ed esaltandone i punti di forza ed andando a contrastare, con il giusto atteggiamento e la giusta preparazione mentale, le aree di debolezza.


Ecco alcuni esempi di campi di intervento di un Mental Coach:

Gestione dello Stato d’Animo, come entrate nello stato desiderato nel momento giusto

Apprendimento/Miglioramento Gesto Tecnico

Preparazione gara/match

Preparazione stagione sportiva

Riduzione dei tempi di recupero da traumi

Recupero post traumatico e mantenimento preparazione atletica

Gestire le difficoltà in gara e in allenamento

Gestire lo stress pre-gara, riscaldarsi mentalmente

Gestire un cambiamento (di categoria, di ruolo, di squadra, di allenatore, etc.)


Oltre ovviamente alle richieste di intervento per obbiettivi di ogni singolo atleta o squadra.